Corso e workshop per avanzati 2022-2023

Il corso di Improvvisazione Avanzati di quest’anno prevede 8 moduli indipendenti, cui possono aderire tutti gli allievi con un bagaglio di almeno 150 ore di formazione (dal terzo anno in su). Ci si può iscrivere al corso completo (conviene!) oppure puoi chiedere di partecipare a uno o più moduli (ti risponderemo nel più breve tempo possibile). Per informazioni e adesioni chiama o scrivi al 348 6002375 (Diego) oppure 328 141 6335 (Erika)

Regista, Re della scena – 15-16 ottobre 2022
con Mirko Manetti

​L’improvvisatore incarna contemporaneamente tre mestieri: l’attore, il drammaturgo e il regista. Nei vari percorsi formativi, forse l’ultimo aspetto è quello un po’ più trascurato degli altri… Prendiamo dunque coscienza del regista che è in noi!

​Vediamo come si “tratta” l’intreccio narrativo, che strumenti hanno a disposizione il regista teatrale e cinematografico per far vivere la scena teatrale e il film, quali di questi strumenti possiamo usare noi improvvisatori nell’uso dello spazio e del dialogo, nei cambi di fuoco, di ritmo, di ambiente, eccetera.

Impro 2.0: rompiamo le regole – 19-20 novembre 2022
Con Tiziano Storti

Quando crediamo di essere liberi di improvvisare e invece ancora non lo siamo… “le regole non servono, servono possibilità!”

Questo laboratorio vuole scardinare tutte le nostre certezze da improvvisatori, vuol far capire che il giudizio e le paure esistono ancora perché per anni abbiamo creduto che le regole ci avrebbero protetto, invece di hanno messo in una illusoria situazione di confort.

Uccidiamo tutte le certezze per avere la libertà di crescere e conoscere tutte le infinite possibilità dell’improvvisazione: rifiutare una proposta, non entrare in scena, fottere il cervello ed entrare in scena senza sapere davvero perché, iniziare dalla fine, cominciare con una domanda… tutto sarà possibile e funzionale alle improvvisazioni

Status vs Status – 10-11 dicembre 2022
Con Andrea Zanni

L’importanza in scena dello status del personaggio è condivisibile da tutti, ma, quando siamo in scena, spesso ce ne dimentichiamo.

Cercheremo di capire dove dobbiamo cercarlo, vederlo, sentirlo e proveremo ad innalzarlo o abbassarlo partendo da:

“…non c’è modo di essere neutrali…ogni inflessione e movimento implica uno status…” Keith Johnstone

Intrecci pericolosi e il noir – 14-15 gennaio 2023
Con Lea Landucci

Sul palco raccontiamo storie, più o meno complesse e articolate, creando sul momento personaggi, ambienti e intreccio. Come fare a renderle interessanti  saltando la fase cruciale della costruzione a tavolino, la revisione e la riscrittura? Ebbene: si può! Appoggiandoci a tecniche narrative quali il viaggio dell’eroe (e dell’eroina!), la pistola di Checov, i dettagli accidentali e l’aringa rossa possiamo assimilare schemi efficaci e replicabili in scena, ampliando la nostra cassetta degli attrezzi teatrali. Proveremo ad abbracciarli e scardinarli , applicandoli anche alla categoria  che fa della sceneggiatura improvvisata il proprio punto di forza: il NOIR!

Lost in space – 11-12 febbraio 2023
Con Deborah Fedrigucci

Lo spazio scenico non è solo un luogo da riempire ma può̀ essere un grande alleato nella costruzione di storie, personaggi e relazioni. Insieme esploreremo le dimensioni dello spazio, le linee, le traiettorie e le possibilità̀ di “vivere” il palco facendo si che diventi fonte di ispirazione e di creazione. Giocheremo con le distanze, ci alleneremo a stare negli spazi non convenzionali, usare i cubi non solo come sedute ma come limiti per creare ambienti originali e stimolanti. Alla fine non ci servirà̀ altro che quello che vediamo intorno a noi.

Inside Out: personaggi ed emozioni – 11-12 marzo 2023
Con Emanuele Zecchini

Solo l’uso delle emozioni ci dà l’essenza del personaggio. Non più piatti ma sfaccettati. Inside out è un giocoso modo di guardare varie angolazioni delle emozioni, farle nostre ed usarle, cucendole addosso ai personaggi giusti.

Sperimenteremo degli approcci che aiuteranno a reagire e interagire con gli altri personaggi in qualsiasi situazione e a farli crescere mentre li interpretiamo anche grazie agli spunti offerti dal contesto e dalla storia in cui si trovano.

Il Monologo: dal testo all’impro – 15-16 aprile 2023
Con Marco Malaguti

Un occhio di bue.
Un microfono.
La solitudine del Monologhista.
Non è una malattia da combattere è il nirvana dell’attore.
Partiremo da un testo, da un  foglio scritto, che via via cancelleremo fino ad arrivare al foglio bianco dell’improvvisazione ed impareremo gli strumenti necessari a stimolare le idee.
Un percorso che ci permetterà di scoprire come fare a trasformare la Paura in un’Arma e l’Ansia in un’Opportunità.
Ricordati che “Gli occhi del pubblico, fissi solo su di te” sono “Uno strumento di massimo godimento”!

Pronti? Via! Saggio mon amour 27-28 maggio 2023
Con Daniele Ferrari

Il percorso è alla fine e un bel ripasso non fa mai male, anche perché il secondo giorno andremo sul palco per il saggio di fine anno e quindi entrate, uscite, transizioni per cominciare. A seguire i monologhi, le improvvisazioni cantate, alcune delle categorie che desiderate ripassare. E poi il saggio di fine corso, tutti assieme.