Il gran finale di Mefisto è alle porte

Anche la seconda disfida incorona due vincitori e sale l’attesa per quella finale

In una cornice di pubblico entusiasta si è svolta sabato 21 aprile la seconda disfida del 1° Trieste Mefisto Challenge che ha visto nei panni di Mefisto Max Caiti, coaudivato da Max Toffoli in veste di Caronte.

Il pubblico ha particolarmente gradito le esibizioni del Fil Rouge dove ciascun attore si è cimentato cantando non solo in modo del tutto improvvisato su una musica estratta a sorte, ma dovendo modulare le parole che erano presenti sui bugiardini, manifestini e quant’altro fosse presente nelle borsette e/o nelle tasche dei presenti in sala. Caronte ha abilmente raccolto e miscolato le carte e ai 6 dannati è stata data la possibilità di esprimere tutto il talento possibile. Il risultato è stato esilarante e molto applaudito.

Al termine della disfida l’anima salvata è stata quella di Barbara Buono da parte della giuria selezionata a caso nel pubblico. Ma il conteggio dei voti di tutti i presenti che hanno votato all’uscita dal teatro ha incoronato quale secondo vincitore Paolo Manici. Insomma, anche questa volta i gusti del pubblico si sono divisi.

Ora tutto è pronto per la disfida Bianca, quella finale, che promette dei veri e propri fuochi d’artificio sul palco. A contendersi la salvezza 6 anime aggurritissime: Andrea Zanni, Maria Condello, Emanuela Bonicelli, Diego Martone, Chiara Gomiselli e Martino Miccoli sotto le direttive di Daniele Ferrari che torna a Trieste ad intepretare Mefisto. L’appuntamento è per sabato 12 maggio 2018 alle ore 20:30 al teatro di san Giovanni, in via san Cilino 99.

Questa volta più che mai è consigliata la prenotazione perchè si annuncia una grande affluenza di pubblico…. e tu che aspetti a prenotare?

Eventbrite - 1° Trieste Mefisto Challange di Improvvisazione Teatrale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *