Saggi di fine anno 2017-2018

Domenica 27 maggio 2018 a partire dalle 18:30 nella ormai consueta sede del Teatro di San Giovanni, in via San Cilino 99 a Trieste si terrà l’atteso saggio di fine anno del corso di Improvvisazione Teatrale.

Non si tratta di un saggio di bravura… ma di un vero e proprio spettacolo! Inizieranno gli allievi del primo anno, sotto la guida di Daniele Ferrari con una serie di scene improvvisate in base ai suggerimenti del publico. A seguire saliranno sul palco gli allievi che completano la formazione biennale che conduce, previa promozione da parte dei maestri, all’agognato titolo di Amatore. La regia dello spettacolo del secondo anno è affidata al “maestro” Max Caiti che ha seguito il gruppo durante tutto l’anno.

L’ingresso (ad offerta libera) è aperto a tutti gli associati e ai loro parenti e amici. L’incasso della serata, ovvero delle offerte, sarà donato all’associazione senza fini di lucro “Compagnia dell’arpa a dieci corde“. E’ una Compagnia di clown-dottori, nata nell’ottobre 2002 che promuove la cultura-clown come strumento educativo, pedagogico e terapeutico. I clown-dottori, al termine di corsi di formazione specifici, svolgono il loro servizio presso ospedali, case di riposo, comunità, missioni estere e ovunque regni uno stato di disagio e di bisogno; in particolare operano in maniera continuativa presso l’Ospedale Burlo Garofolo, il Consultorio Pediatrico del Distretto n.4 dell’ASUITrieste, la Casa Protetta Emmaus, la pediatria di S.Maria degli Angeli di Pordenone e collabora a varie iniziative con Enti Locali, il Comune di Caneva, l’AGMEN e altri Enti, Istituzioni, Associazioni, Fondazioni, Case di Riposo, Parrocchie, Scuole sia a Trieste che in regione.

Gli allievi di Improvvisamente sono elettrizzati e carichi di energia. Ora non resta che venire a teatro per gustarsi lo spettacolo…. ma ricorda di eseguire un po’ di riscaldamento al viso per non rischiare di avere dei crampi dovuto alle risate!

Sarà una grande festa dell’improvvisazione… come mancare?

Grande successo per Mefisto a Trieste

Si conclude con una serata piena di emozioni e risate la prima edizione di Trieste Mefisto Challenge

In una cornice di pubblico entusiasta si è svolta l’ultima disfida di Mefisto con 6 attori a contendersi il Paradiso. Nella Disfida Bianca i vincitori sono stati due: per la giuria in sala (10 spettatori estratti casualmente) ha trionfato l’anima azzurra, impersonata da Gianni Cioffi da Varese, mentre la votazione popolare all’uscita dal teatro ha ncoronato l’anima verde, ovvero Martino Miccoli da Reggio Emilia.

attori sul palco
gli attori della Disfida Bianca

Particolarmente apprezzate dal pubblico le improvvisazioni che hanno coinvolto lingue diverse (dall’italiano al gramelot dal triestino a degli improbabili dialetti bisiaco e friulano), situazioni imprevedibili con finali horror e tantissime varianti dirette in modo divertente e sadico da Mefisto, interpretato da un Daniele Ferrari in forma smagliante, coaudivati dall’ineffabile Caronte, ruolo ormai indissolubilmente legato a Max Toffoli (unico attore sempre presente sul palco durante la rassegna).

Ora l’appuntamento è per il saggio di fine anno per tutti gli allievi del primo e secondo anno, domenica 27 maggio 2018 a partire dalle 18:30 presso il Teatro di San Giovanni, in via San Cilino 99 a Trieste. L’ingresso (ad offerta libera) è aperto a tutti gli associati e ai loro parenti e amici. Sarà una grande festa dell’improvvisazione… come mancare?